Nord VS Sud

Cari lettori e care Lettrici, Buongiorno.

Come al solito mi scuso per la mia assenza ma, ahimè, gli impegni lavorativi non sempre mi permettono di trovare il tempo per riordinare le idee e creare nuovi articoli. Ad ogni modo, eccomi qui!

Quest’oggi vorrei proporvi un argomento a mio avviso interessante: Donne del nord VS Donne del sud.

Sì, perchè in effetti la differenza e la distanza di visioni e comportamenti di questi due generi è siderale.

Noi tutti, bene o male, sappiamo che il clima influisce sullo stato d’animo e sul carattere delle persone.

Se andate in Austria vi offriranno una Wiener Schnitzel con Krauti (solo se indossate con indifferenza dei “lederhosen”). Se andrete a Napoli vi offriranno gateau di patate, mozzarella di bufala, fior di latte e provola, salsiccia e friarielli, pizza di scarole, casatiello, sartù di riso tutto condito con un “ Tesorò nun aie magnato nullà!” per poi offrirvi (obbligarvi) a riposare a casa loro per il pisolino di 3-4 ore.

Come per il cibo, così per le persone, in questo caso le donne.

Ma vediamo l’argomento un po’ più da vicino e che ho potuto verificare personalmente.

DONNE DEL NORD

Una relazione con una Donna del nord (Italia) è un rapporto assolutamente “normale”. 

Ogni appuntamento che vorrete avere con lei sarà fissato con data ed ora precisa.

“Amore, ci vediamo alle 18.04 davanti al ristorante” oppure “ Passami a prendere alle 20.00, non prima e non dopo!”

ecco, nel caso arrivaste prima all’appuntamento il problema non sussisterebbe. Nel caso, invece, arrivaste uno o due minuti in ritardo dovreste essere bravi ad inventarvi una scusa. Le donne del Nord odiano il ritardo. Nascono con un orologio svizzero al polso. Si narra che subodorino il ritardo giorni prima. Come con il ciclo.

Una volta incontrati, ad esempio la domenica pomeriggio, vi godrete una bella passeggiata in centro città tra negozi e negozietti. Il contatto fisico in pubblico verrà evitato come la peste, pena la morte. Vi sarò qualche bacino innocente o qualche carezza accennata solo ed esclusivamente in qualche vicolo deserto.

giovani-coppie-obese-che-chiacchierano-nelle-reti-sociali-durante-la-data-timido-ed-insicuro-135480421

Dopo un “bel” pomeriggio passato a passeggiare, vorrete prendere un aperitivo. Vi recherete in un bel Lounge Bar attorno alle 18.30-19.00 e consumerete un bel bicchiere di prosecco o, a scelta, uno spritz.

Massimo alle ore 20.02 deciderete se cenare fuori o meno. Dico massimo alle 20.02 perchè oltre quell’orario vi sarebbe la necessità di prenotare un tavolo in pizzeria e solo il pensiero di poter trovare la fila per attendere due sedie libere vi porterebbe l’orticaria.

L’alternativa domenicale sarebbe il pranzo con i genitori della vostra lei o, al limite, un battesimo o una cresima di un suo cuginetto o nipotino. In entrambi i casi la presenza massima di persone si attesterebbe attorno alle dieci unità.

Assemblea-Pubblica-Stagno

La sera riaccompagnerete a casa la gentil signorina, vi saluterete formalmente con una stretta di mano e un “alla prossima” e, una volta nel vostro letto, vi coricherete pensando al fatto che il giorno dopo sarà lunedì e dovrete fatturare per pagare il vostro commercialista.

DONNA DEL SUD (Uagliona)

Parliamo di una relazione diametralmente opposta rispetto alla precedente.

L’appuntamento con la signorina meridionale si svolge, quindi, differentemente.

“ Amò, ci vediamo CIRCA alle 23. Poi andiamo da GIGGI e troviamo tutta la comitiva!”.

Il “CIRCA” è un lasso di tempo che varia dalle 4 alle 5 ore. Dopo. 

Ammettiamo che passiate a prendere a casa la vostra lei. Una volta arrivati suonerete il campanello, vi apriranno la porta, accederete all’ingresso e : “UEEEEEE AMO’, VIENI SU CHE C’E’ ZIA CONCETTA CHE TI VUOLE SALUTARE!”

A questo punto dovrete salire, se non vorrete essere assaliti fisicamente e verbalmente.

Entrati nell’appartamento non troverete zia Concetta. Troverete tutti i gradi di parentela della vostra dolce metà dal primo grado al trentaquattresimo, con contorno di bambini esaltati che vi si catapulteranno addosso.

Dopo avervi offerto caffè, dolcetto, torta, pastiera, babbà e altre squisitezze, “rapirete” la vostra ragazza e finalmente uscirete, frastornati da quel degheio infernale ma, effettivamente, ricco di calore familiare.

nord-sud1

Sulla via verso l’appuntamento con la “comitiva” la vostra lei vi riempirà di baci, carezze con rischio di violenza carnale tanto da rischiare di finire sotto un bus a causa della foga della signorina. Il tutto contornato da epiteti come “ Cuore Mio”, “Sangue Mio”, “Anima Mia” ecc. ecc.

Arrivate le due del mattino, stremati ed affamati, troverete la “comitiva”. 2354 persone che vi saluteranno una ad una facendovi in effetti sentire importante e molto amato.

Ore 2.30 del mattino. Avete appena finito di salutare gli amici e ve ne uscite con un timido “ potremmo andare a cena, che ne dite? Troppo tardi?”.

Troppo tardi?! “ CUMPA’, QUI STANNO APERTI H24, ORA C’ANDIAMO A MAGNA’ NA PIZZA CH’E’ NA FAVOLA!”.

D0ebgReXgAEXqn2

Non mi dilungo. Ore 06.00. Dopo aver cenato (colazione?) e salutato tutti i 2354 amici, riaccompagnate la vostra donna a casa. E in effetti si, i baci di “arrivederci” delle ragazze del sud sono, onestamente, belli e passionali.

Tornate a casa pensando che in effetti è bello sentire tutto quel calore, tutto quell’amore. Insomma, è una bellissima sensazione.

Arrivati a casa, infilati nel vostro letto, “ TI TI!”. Messaggio.

“ Amò, vedi che domani c’è il compleanno della mia cuginetta Carmela. Ti aspetto alle 12 a casa mia per festeggiare! Ti amo, buona notte cuore mio!”.

Che bella la famiglia, l’amore, le piccole attenzioni. Vi addormentate sorridendo aspettando che il sole faccia nuovamente capolino.

Il giorno dopo vi presentate puntuali alla festicciola. Che sarà mai, ci saranno i parenti di ieri sera. 

Citofonate e : 

  • “Amò aspettami che scendiamo!”
  • “ Come scendiamo?ma non stiamo a casa tua?”
  • “ Amò ma che dici?! secondo te in 400 ci stiamo in casa mia?!”

Teresa-Alberti

Non vado oltre.

Ad ogni modo la mia opinione è che in entrambi i casi le donne, rispettivamente di nord e sud, siano fantastiche proprio per queste loro peculiarità.

Per questo ho deciso di rimanere single.

Ora vi saluto, mi comincia una nuova serie su Netflix.

Un bacio,

P.G.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...