Il Rifiuto

Buongiorno uomini e Donne!

Starete pensando “Oh no, di nuovo lui..”. Si, di nuovo io. In fin dei conti sono qui per tediare le vostre menti,mica per farvi divertire.

Perció affronteró il discorso di come, uomini e donne, si comportano nel rifiutare una persona.

Crudeli,entrambi. Il rifiuto non é mai una bella cosa ma, d’altro canto, non ci possono andare bene tutte le persone.

Passiamo allo studio antropologico (voglio fare la parte di quello studiato,del “professore” -vedi articolo precedente-). Partiamo dall’uomo.

L’uomo che rifiuta puó essere di due tipi: l’uomo sensibile che prima di rifiutare passa notti insonni e l’uomo rude che se ne frega.

La cosa interessante di entrambi i tipi é che agiscono nello stesso modo: non va loro bene la ragazza? Spariscono.

Eh si, perché l’uomo é un vigliacco fondamentalmente e poi non vuole fare fatica. Sai che sbattimento dire ” sai,non fai per me” o ” credevo fossi diversa, non andremmo d’accordo”?

Molto meglio sparire. Il tutto contornato da blocco di contatti su facebook,instagram,Twitter, linkedin,leroy merlin e obi.

Poi peró si presenta un problema. Succede,a volte, che il ragazzo incroci per strada la ragazza. E lí son problemi. E anche qui vi sono due categorie di “masculi”:

1. Il frettoloso paesaggista.

Il frettoloso paesaggista é quello che, per evitare la ragazza, finge di essere di corsa e,al medesimo tempo, guarda in aria, a destra e sinistra come un turista mauriziano sbarcato a Roma. A quel punto la ragazza,accortasi del furbetto, gli dirà “Hei!ciao!!” E lui, vigliacco, risponderà con ” Oh,scusa non t’avevo vista! Perdonami ma sono di fretta!”. In realtá stava andando al bar, ma tant’è.

2. L’ignaro

Ecco il genio. Quello che non scappa ma mente sapendo di mentire.
Lei:” hei ciao!ma non ti ho più sentito,come mai?”
Lui:” ciaooooooo!eh,sai, sono super impegnato e non ti ho piú chiamata..”
Lei:” ma per caso mi hai bloccata su whatsapp? Non posso inviarti messaggi!”
Lui:” bloccata?? Non so nemmeno come si fa! Ma sará un problema dell’applicazione…”.

Pinocchio a confronto diceva sempre la verità.

Ma passiamo a Voi,signorine. Voi avete un metodo diverso,piagnucoloso,”puccettoso”. Ma solo in apparenza. Dentro di voi vorreste darci una badilata in testa,sezionarci,infilarci in un sacco nero e sepellirci.

Anche con voi troviamo principalmente due tipologie di approccio:

1. La solitaria

Questa é la piú in voga nel mondo femminile. Quella donna che non ha bisogno di nessuno e vi scarica dicendovi ” Guarda, sei molto simpatico e carino ma in questo momento mi voglio godere la mia indipendenza,non voglio legami. Poi,chissà, un giorno potrebbe anche succedere qualcosa..”.

Falsa,ipocrita. Finirai a casa a consumare una minestra di ceci piangendo pensando che resterai sola tutta la vita. Ma alla fine “l’hai fatto per lui!”. Non dire cazzate.

2. La problematica

Altro metodo di frequente utilizzato é quello di rifiutare un ragazzo auto infliggendovi una colpa.
” Scusa,ma io ho un periodo strano,sono confusa ho un sacco di pensieri…Non riuscirei a gestire una relazione…NON SEI TU,SONO IO!”.

Che sia lei é sicuro,ma bastarda. Si perché dopo 6 ore posterá foto su facebook che la ritraggono in baci lussuriosi con il bagnino di 18 anni con il tag #toyboy.

Non potete non ammettere che in effetti sia cosi,da entrambe le parti.

Spero di avervi fatto sorridere o incazzare.

A presto,

P.G. #toyboy

I Casi Umani

Buongiorno,

Oggi mi rivolgeró prettamente al mondo femminile. So che é un azzardo ma il pericolo é il mio mestiere.

Scherzi a parte comincio a comprendere quanto sia difficile anche per voi donne trovare un uomo “normale”. Ma si, uno di quegli uomini senza mille paranoie, uno che dice quello che pensa.

A questo punto mi sento di stilare una lista con alcuni tipi di “homo(?) sapiens(?)” con qualche leggerissimo problema e che, quindi, verrá definito “caso umano” da voi pulzelle.

1. Il professore

Annoverato tra i piú antipatici rompi palle, il professore é quel tipo di uomo che sa tutto,e,purtroppo,é tutto quello che sa(Cit.). É quello che, quando uscirete assieme per la prima volta, vi spiegherá perché la terra é tonda,l’acqua bagnata e la neve fredda. Insomma,uno scienziato che alla fine non sa un cazzo (sorry)ma vuole sapere tutto. E la cosa piú grave é che vi fará credere di avervi capite in tutto e per tutto.

2. Il finto Briatore.

Ed ecco uno dei migliori, il Briatore de noaltri. Quando frequenterete questo ominide dai capelli impomatati, esso vi ostenterá tutta la sua ricchezza. Ristoranti di lusso, “ehi,ragazzo,champagne!” come se piovessero ecc ecc.
Beh,niente male,direte voi. Ahimé mi spiace. Il tizio qui descritto si fotte ogni singolo risparmio facendo lo splendido con le donne. Vi accorgerete che,al momento di arrivare al dunque (casa mia o casa tua?) lui sceglierà sempre casa vostra. Perché? Perché non potendo permettersi di pagare un affitto,dovendo pagare le rate della bmw, vive con la bmw in un garage prestato da un amico. E il vostro sogno di aver trovato un uomo ricco e indipendente andrá a finire sotto terra,assieme alla sua Bmw pignorata.

3. La checca

Ed eccovi signore la Checca! Si, quell’uomo che appena vi vede non vi stringe a sé ma vi saluta dicendovi :”Caspita che bello smalto”!. E lí vi capisco. Tutta la vostra libido scomparirá come ghiaccio al sole. Attendetevi una serata ricca di commenti su acconciature, creme viso, lampade abbronzanti e altre diavolerie. E un Hugo come aperitivo. Per lui.

4. Il piagnucolone

Altro caso umano,forse piú caso che umano. Il piagnucolone cercherá di fare colpo su di voi parlandovi di quante sfighe nella vita ha dovuto sopportare delle quali Il 90 percento é inventato. Non rinuncerà a spararle sempre più grosse finché non cederete. Non cedete,tenete duro! Il suo cane “Bobi” non é morto! Non é nemmeno mai esistito! Non ha dovuto risolvere i problemi della fame in Ghana! Non si é mai spostato dal paese!

5. Il Nonno

Ultimo ma non per importanza ecco il Nonno. Tenero,gentile, ma con i reumatismi. Nella testa. Questo genere di uomo si dará malato in qualsiasi occasione mondana che gli si presenterà. Al bar ordinerà una “cochina” senza ghiaccio sperando non gli gonfi troppo l’addome. La pizza non la mangia se piú non é fatta con farina di palme subsahariane abbattute a mano con strumenti atti a non creare scompiglio nel sistema linfatico della pianta. Questo perché “eh la digerisco poco”.
Altra cosa importante: tornerete a casa non accompagnate. Il Nonno,allo scattare delle 23.00 sará giá in pigiama. Quindi preparatevi ad aperitivo alle ore 15.00 e cena sulle 18.30 che a confronto i tedeschi mangiano di notte.

Questi sono solo alcuni esempi.

A quale categoria appartengo? Non ve lo diró mai!

Adesso vi saluto, ho dovuto aspettare che si scaldasse la cochina.

A presto,

P.G.

Il fascino

Bunasera a tutti e a Tutte.In questi giorni vedo girovagare per la città ragazzi palestrati,con capigliature invidiabili, tatuati sino alle parti più remote del proprio corpo.Jeans stretti che fanno denotare un “pacco” degno di Rocco Siffredi (o imbottutira?), magliette bianche attillate, pelli liscie e velutate, abbronzature dorate.E quindi mi sono chiesto se davvero le donne ritengono così importanti questi elementi estetici. Perché se tanti maschi sono cosi attenti a certi dettagli,ci sará un motivo.Poi peró ho guardato la situazione dall’esterno e mi sono detto :” Hei,ma questi sono tutti uguali!”.Guardandoli da una prospettiva piú “allargata” mi sono accorto che si somigliavano tutti. Ciuffo,jeans,scarpe,tatuaggi.
Sembravano tanti omini della Lego.E poi ho pensato anche: “se a questi togli il trucco,casca il palco…”. Si,come si dice a certe donne,tanto per capirci.Troppo,troppo perfetti! Ma dove sono finiti i difetti,le imperfezioni,
la barba un po’incolta?Cari uomini impeccabili, credete veramente che una donna si innamori di voi solo per le vostre creme anti rughe o per le vostre mani morbidine?No. Le donne sono rimaste donne, almeno in buona parte (spero).É inutile che cerchiate la perfezione quando nel cervello avete un criceto stremato che stenta a salire nella ruota.Si,perché mentre voi cercate gli olii essenziali per depilarvi il petto ci sará qualcun’altro che non se lo depila che vi sta fottendo la ragazza.E qui arriviamo al punto. Il fascino NON é determinato dalle sedute dall’estetista. NON é determinato dal vostro petto glabro.Il fascino (ed é una mia opinione) é ció che cattura la mente di una donna,uno sguardo, una parola non detta, un’intelligenza brillante.Certo,non dico che dobbiate puzzare come un cammello bagnato, ruttare a tavola e non curare il vostro corpo.Ma curate anche la mente, allenate la vostra loquacitá. Siate curiosi,imparate cose nuove, fate nuove esperienze. Cosí potrete interessare la ragazza,potrete incuriosirla e renderla partecipe alle discussioni.E guardatela negli occhi anche se siete un po’ strabici. Anche i difetti diventeranno pregi.Ok,ora vi saluto che devo farmi la lampada e depilarmi.Ciao e a presto.P.G.

Cosa guardano gli uomini nelle donne

Cari signori ma soprattutto care Signore buonasera.Ebbene siamo giunti alla resa dei conti. In questo articolo vi sveleró cosa realmente gli uomini guardano, a prima vista, delle donne.La cosa divertente é che quando ci viene chiesto cosa guardiamo su una donna rispondiamo sempre con un “Beh, al di là del fisico l’importante é il carattere”.Balle.Balle.Balle.L’ uomo per istinto primordiale,per prima cosa, in una donna guarda il sedere. Si insomma,il culo detta volgarmente.Li vedi gli ominidi in trattoria, quelli che vanno in pausa pranzo soli. Si seggono, uno sguardo al cellulare, ordinano una pasta o, va molto di moda oggigiorno,un’insalatona.
Li vedi impegnati a contemplare il loro frugale pasto,immersi con la testa dentro al piatto.Ma ad un tratto qualcosa fa sì che sollevino lo sguardo: un culo é appena entrato in trattoria.Il piteco alza lo sguardo, riconosce la silhouette femminile e con sguardo furtivo, si sofferma li,sul sedere. Attento a non essere visto guardare cotante natiche fa finta di guardarsi attorno. Questa tattica serve per verificare se gli occhi di altri ominidi si siano soffermati sulla preda.Ed ecco che incrocia lo sguardo scimmiesco di un simile. Si scambiano un sorriso umanoide annuendo con la testa ed emettendo il tipico verso, un mugolio gutturale misto al rumore della masticazione a bocca semi aperta dell’insalata (ciak cial ciak).Dopo essersi scambiati gesti di approvazione, lo sguardo del maschio italico ritorna nella stessa posizione ma scopre che l’obiettivo visivo si é spostato.Annaspando con gli occhi cerca i sinuosi fianchi ma,ahilui, la donzella si é giá seduta.Passa quindi in rassegna come fosse uno scanner umano il busto,unica parte visibile al momento.La ragazza,sentendosi gli occhi addosso, si volta e incrocia il volto del maschio attizzato.Ed ecco che lui sfodera lo sguardo ammaliante (in realtá,visto da lei, é piú uno sguardo idiota appartenente ad un idiota) un sorriso abbozzato e ruminante accompagnato dal solito suono animalesco.L’uomo é ormai sicuro di aver catturato l’attenzione della fanciulla.Ma ad un tratto entra nel locale un antagonista. Si avvicina alla ragazza,la bacia sulla dolce e fluente chioma e le sussurra “ciao amore”.Lei si volta nuovamente verso l’uomo sapiens con sorriso,o meglio, ghigno beffardo come per dire ” imbecille,sei un poveraccio”.Ed ecco che il sogno proibito del nostro maschio (beta,anzi,zeta) svanisce assieme al pranzo ingurgitato avidamente.Questo é ció che fanno gli uomini care donne.Peró vorrei spezzare una lancia in nostro favore. Noi uomini siamo molto superficiali,si sa. Ma questo é nella nostra natura. Quando peró ci innamoriamo, veramente, non esistono chiappe, seni o fisico da modella. Ci innamoriamo di uno sguardo,di una mente e della vostra dolcezza.Perdonate i nostri difetti,fanno parte del nostro essere quotidiano e amateci per ció che siamo. Vi accorgerete che, oltre alla nostra superficialitá, c’é molto ma molto di più.Buona serata e a presto (Ciak ciak).P.G.

Il giusto comportamento con le donne

Care Signore e cari signori,

È sempre un piacere ritrovarvi. Avrete notato dal titolo dell’articolo che cercheremo di analizzare assieme come avere un comportamento vincente al fine di conquistare una donna.

Ebbene, non esiste. Si, perchè non esiste un metodo universale e nemmeno infallibile per farsi considerare interessanti dal gentil sesso. Cercare di trovare la maniera garantita per conquistarle sarebbe come dire ad una marmotta di cercare di risolvere con le sue zampine il cubo di Rubik e, a meno che qualcuno di voi non abbia trovato una marmotta con i pollici opponibili capace di farlo, credo sia impossibile.

Già, perchè le Donne vogliono tutto ma, nel medesimo tempo, non vogliono niente.

Ammettiamo che abbiate conosciuto una ragazza, che vi siate scambiati i numeri di telefono e vi troviate nella situazione di volerle mandare un messaggio.
Ammettiamo altresì che questo messaggio glielo abbiate inviato e stiate aspettando la risposta.

Beh, a questo punto vi consiglio di prendervi un romanzo molto lungo e leggerlo per passare il tempo.

Ebbene,perchè dico questo? Perchè nella contorta mente della cara ragazza si innesta un meccanismo per il quale, anche se vede il messaggio che le avete inviato, lei non risponderà subito. Eh no! Lei ha dei tempi calcolati con operazioni matematiche così complesse che Einstein a confronto era uno scimpanzé. Queste tempistiche le calcola per fare in modo che -Lui non capisca che è interessata-.

Lui-non-capisca-che-è-interessata. “E che motivo dovrebbe avere per fare questa cosa?” Vi chiederete. Cari signori, il motivo è semplice: farvi ammalare di gastrite.

Così,mentre voi ogni cinque minuti sbloccate il cellulare per verificare se ella vi ha risposto chiedendovi per quale diavolo di motivo dopo 7 ore non ha risposto ad un semplice “Hei!come stai?”, lei sarà a fare shopping da Zara con un ghigno malefico stampato ripetendo tra se e se -Se la deve sudare la mia attenzione il ragazzo-.

Si, so quello che state pensando. La mente femminile è un dedalo di rovi tempestati di spine aguzze.

Dopo 12 ore finalmente la risposta :” Bene grazie, tu?”.

Bene grazie, tu?? Ho aspettato 12 ore e mi scrivi “Bene grazie,tu?”??

A questo punto fate moltissima attenzione a quello che sto per dirvi.

NON RISPONDETE SUBITO!

Rispondere in tempo reale al suo messaggio sarebbe la catastrofe.

Si perchè le donne si fanno desiderare ma nello stesso tempo amano essere considerate poco. O meglio, non poco ma nemmeno troppo.

Ammetto che questo articolo è difficile da capire anche per me che lo sto scrivendo,sto sudando.

Quindi,prima di rispondere, dovrete far passare un tempo medio di un paio d’ore.
È perché non dodici come hanno fatto loro? Perché,cari ragazzi,siete voi gli affamati.
Far passare dodici ore, così come lei ha fatto, significherebbe indurla a pensare -Ok,non gli interesso,peggio per lui!-e finire in un girone infernale chiamato ” girone degli scartati per ripicca”.

All’inizio, al momento del corteggiamento, questo tira e molla degno delle peggiori torture durerà per qualche tempo fino a che, e ve lo auguro, non sfocerà la vera e propria relazione.

A questo punto penserete di essere fuori pericolo.

NO.

Eh no perchè adesso arriva il bello, con la relazione vera e propria.

Voi vi vedreste già belli tranquilli, in terrazza, con una bella birra in mano mentre lei vi dice -Amore,ne vuoi un’altra?-

Col cavolo! Dovrete mantenere ordine e disciplina ed osservare questi punti fondamentali che vi elenco qui sotto.

1. La Donna vuole un uomo deciso
2. La Donna vuole un uomo sensibile
3. La Donna vuole un compagno serio e sicuro
4. La donna vuole un compagno serio e sicuro che però sia anche un amico
5. La Donna vuole attenzioni
6. La Donna non vuole troppe attenzioni
7. La Donna vi vuole accanto in ogni momento
8. La Donna non vi vuole accanto sempre,ma quando per lei è “ogni momento”
9. La Donna ama gli “stronzi”
10. La Donna ama quelli buoni e gentili
11. Le vostre amiche saranno eliminate solo se nominate
12. I suoi amici dovranno essere invitati a cena,sempre
13. L’ ultima parola l’avrete sempre voi: Hai ragione,cara!

Vi consiglio vivamente di saltare i punti dall’1 al 12 e ripetere come un Mantra il punto 13. Vi risparmierete un sacco di fatiche.

A questo punto a voi la palla (chiodata).

Un saluto affettuoso.

P.G.

Perché amiamo le donne

Care Lettrici e cari lettori vi saluto.Con questo articolo vorrei interrogarmi ed interrogarci sul motivo per cui noi maschietti amiamo cosi tanto le donne.Verrebbe quasi da chiedersi come mai non le odiamo!Ebbene si, perché quante volte ognuno di noi ha sofferto per un rifiuto o per una storia finita a causa loro? Quante volte ci siamo sentiti sminuiti dalle loro intrepide parole?” Mi spiace ma sei solo un amico..” ” Scusami ma non sei il mio tipo ” “Lui ha quello che tu non mi hai mai dato” ecc ecc.Insomma, crediamo davvero che siano lor signore a soffrire per amore piú dei maschi? Io non credo.Si sono rovesciati i ruoli. Un tempo esistevano gli Uomini,quelli duri, senza la paura di nulla, intrepidi che avevano in pugno le emozioni e le sapevano tenere a bada.Ora no. Ora l’uomo lasciato o rifiutato da una donna si lascia cullare da quella sorta di sconforto misto a tristezza e trascura il desiderio di essere Uomo!E la donna? Beh la donna ha mille risorse!la donna non si ferma mai,potrá farsi un pianto di sfogo ma poi via: aereo,viaggi,discoteche,amiche!Ed ecco che il cerchio si chiude: lui sconsolato che si piange addosso e lei intrepida scala le vette dell’Everest e fa immersioni negli azzurri oceani.Ritornando al punto di partenza: perché le amiamo cosi tanto nonostante queste cose?Perché la donna é bella, tutte le donne sono belle! Magre,alte,basse, sono Donne!Ci possiamo innamorare di un sorriso, di una carezza e, parere mio personale, pure di un difetto.E ci vogliono loro per farci comprendere i nostri errori,ci vogliono loro per capire certe cose.Le amiamo,soffriamo,ci buttiamo giú ma alla fine ricominciamo tutto da capo perché sono gli esseri più misteriosi e incredibili che esistano.Giá perché le amiamo nonostante i “5 minuti e scendo” anche se i 5 minuti per loro sono 2 anni luce. Le amiamo nonostante dobbiamo mentire clamorosamente quando ci chiedono se ” questo vestito mi fa il culo grosso?”. Si,ti fa il culo grosso ma ti amo proprio perché non sei perfetta.Dicono che i maschi si fissino solo sull’aspetto fisico. Certo,all’inizio come tutti! Ma credetemi, l’uomo preferisce di gran lunga degli occhi espressivi,un bel sorriso e una bella mente piuttosto di un corpo da urlo e assenza totale di intelligenza.Questo é il mio parere,modestissimo parere. E voi donzelle che ne pensate? Siete d’accordo?Se ne avete la voglia scrivete un commento!Vostro,P.G.

Cosa cercano le Donne?

Care Lettrici, cari lettori buongiorno.

Come avrete notato dal titolo vorrei affrontare e cercare di analizzare un argomento (ahimè) assai controverso e assai difficile : cosa vogliono, o cercano, le Donne in un uomo.

Qualcuno o qualcuna comincerà a pensare: ” Ecco il montato di turno che pensa di insegnarci cosa nasconde la psiche femminile!”.

Cari signori e care Signore, no. Non vi insegnerò nulla poichè nessuno potrà mai dirci cosa realmente una donna cerca in un uomo. Nemmeno loro stesse.

Spulciando in rete mi sono imbattuto in mille video, articoli e addirittura in “corsi su come conquistare una donna” con costi con cifre a tre zeri.

Siamo seri, non c’è una tecnica per trovare la chiave del cuore delle donne, non esiste!

Pochi giorni fa mi trovavo al bar per un aperitivo con una mia vecchia amica e ci siamo addentrati in questo delicatissimo argomento. Ho voluto chiederle in modo molto diretto cosa realmente cercherebbe in un uomo. Tengo a precisare che la persona in questione ha 28 anni, quindi la risposta è stata soggettiva. Avesse avuto più o meno anni probabilmente sarebbe stata diversa. Ma prendo i 28 anni come l’età in cui le persone tentano di “mettere la testa a posto” a livello sentimentale.

In effetti la risposta mi lasciò alquanto basito. Eh già perchè mi rispose con un bel ” l’imperfezione!”. Data la risposta, che trovai abbastanza assurda, cercai di entrare più in profondità alla questione.

Mi spiegò che gli uomini, o ragazzi, ormai sono fissati sul ” cosa vogliono le donne e/o ragazze” cercando di avere una risposta univoca per poi poter dare,essere o fare tutto ciò che “loro” vogliono così da poterle conquistare al primo colpo.

Questo vuol dire che le donne/ragazze si sono fatte un’opinione degli uomini/ragazzi che ha rasentato il ridicolo. Da questo traspare che le regole del gioco le fanno e le faranno sempre loro. Il sesso maschile si è ridotto come un piccolo,insignificante essere che ha bisogno di sapere a tutti i costi come deve essere o diventare per piacere al gentil sesso.

E questo mi ha portato ad un’altra osservazione,o meglio, modestissima ipotesi.Gli uomini non vogliono fare fatica.

Eh certo! Vuoi mettere presentarsi ad una ragazza e fare colpo immediatamente su di lei, magari senza nemmeno parlare?! Non devi nemmeno fare la fatica di corteggiarla. Basta che ti atteggi come lei ti ha detto ed il gioco è fatto!

Beh, e ve lo dico chiaramente cari uomini, cambiate registro. Il corteggiamento fa parte del nostro DNA, solo che ce ne siamo completamente dimenticati. Fortunatamente non tutti ma molti di noi, purtroppo,si e le donne sono annoiate e senza motivazione nei nostri confronti proprio per questo.

E finiamola con questi “e se poi mi dice no?” ” E se non le piaccio?”. Questi “e se” sono il modo migliore per NON scaturire interesse in una donna. Si, perchè loro capiscono la vostra indecisione già da metri di distanza,anche solo dal tono dei messaggi quando cercate di fare i simpatici a tutti i costi perchè ” mi hanno detto di farla ridere!”. Che cavolo sei, un pagliaccio?!

Quindi, tirando le somme, siate voi stessi. Sei timido? Bene! A certe ragazze piacciono i timidi! Sei una forza della natura? Bene ugualmente! Troverai una pazza scatenata come te!

E poi, diciamolo, se le ragazze non si facessero desiderare che gusto ci sarebbe? Sarebbe come andare in montagna e,invece di arrivare alla vetta a piedi con estrema fatica, si arrivasse in elicottero. Non avremmo la stessa soddisfazione.

So che da qualche parte c’è l’illuminato lettore che dirà ” beh, la vista me la godo anche senza aver fatto fatica,magari anche con una bella birra!”.

Caro lettore,bravo! Tu arriva in elicottero,beviti la birra e goditi la vista. Io preferisco, da idiota, faticare e sudare. Almeno potrò raccontare qualcosa e parlare della bella esperienza fatta,al di là dei risultati.

Un abbraccio.

P.G.